Valencia: alla ricerca di sole e… birra

1

13/02/2014 di movimentobirra

Una IPA valenciana

Una IPA valenciana

Inverno 2013 in Romagna: rigido, piovoso, “snevicchioso” ma soprattutto lungo! Così, dopo averlo trascorso tra le mura di pub e beershop della zona, tra i vari eventi organizzati dagli amici della “Fossa del Luppolo”, con il primo spiraglio di primavera (segnalato solo dal calendario però), si decide di partire: un weekend a Valencia. Tra una paella sul lungomare (si dice che sia nata proprio qui), il suo Bioparc, la sua città delle arti e della scienza, il suo mare ed il suo porto che ospitarono le finali di America’s cup nel 2007 e  la squadra di calcio (gli appassionati ricorderanno la gesta di Mendieta & co. quando raggiunsero le due finali di champions consecutive), decidiamo di prepararci anche (e forse soprattutto) per un viaggio alla scoperta della scena birraria di questa città spagnola.

Quello che vi sto per raccontare è un “tour” valenciano alla ricerca di pub, brewpub e beershop; sfortunatamente non si trovano a breve distanza tra loro (addirittura nessuno nel centro cittadino dove si sviluppa la movida serale), per cui armatevi di tanta voglia di camminare, di una cartina dettagliata, di qualche biglietto della metropolitana e qualche giorno di vacanza in più (per il bene del vostro fegato…)

Il primo impatto a Valencia è abbastanza particolare: ovunque ti giri, in qualsiasi bar o ristorante, tutti consumano birra, quasi esclusivamente birra! Sfortunatamente si tratta sempre e solo della loro amata “Cerveza” (Estrella, Cruzcampo su tutte) servita rigorosamente in piccoli bicchieri (15-20 cl) ad un costo bassissimo (anche € 0,76 per una birra), senza nessuna traccia di schiuma e servita ghiacciata (- 2,5° in media), risultato: in bocca è come se bevessimo una qualsiasi bevanda!

Per cui decidiamo subito di partire alla ricerca di qualcosa di più consono ai nostri gusti, ma incontriamo subito un problema: siamo in Spagna e gli orari sono più dilatati..; prima delle 17 non riuscirete ad entrare in un beershop, prima delle 19 in nessun locale che non sia un semplicissimo bar! Questo motivo non ci ha permesso di recensire il primo beershop incontrato tornando da una visita allo stadio “Mestalla” (in Avenida de Aragòn). Continuando a camminare, attraversiamo gli splendidi giardini dell’ex fiume Turia in direzione quartiere di Russafa dove in via Luis Santàngel, 19 si trova La Boutique de la Cerveza (17.00 – 21.00 chiuso domenica) un beershop piccolo ma veramente molto curato con un’ottima scelta di birre artigianali spagnole e dei migliori birrifici del mondo; unico neo: non tengono nessuna birra in frigo e non hanno bicchieri di plastica da offrirti, per cui volendo consumare all’istante ci siamo dovuti accontentare di berci qualche birra calda in bottiglia su una panchina a pochi passi dal negozio. A qualche metro da qui, sempre in via Luis Santàngel, 3 troviamo il pub Ruzanuvol – cervecèria artesanal ruzzafa (19.00-1.00 chiuso la domenica). Si tratta di un locale appena ristrutturato, davvero molto bello, arredamento semplice ma curato (cuscini dei divani fatti utilizzando i sacchi del malto, wc uomini con il simbolo del luppolo e donne con il simbolo del malto). 5 spine tutte con birrifici italiani a rotazione (principalmente Lambrate e birrificio Italiano), tutti i giorni con aperitivo a buffet libero (lo sottolineo poiché a Valencia non si usa in nessun locale) e possibilità di cenare (vasto assortimento di tapas, ne abbiamo provate alcune davvero molto buone). Il proprietario Giovanni e la sua compagna sono di Milano, molto gentili e simpatici, ci intratteniamo con loro tutta la sera provando tutte le spine offerte (di alcune anche il bis), stremati decidiamo di fermarci qui per oggi.

La Paella di Casa Carmela

La Paella di Casa Carmela

Il giorno successivo, di ritorno a piedi da una visita alla parte sud della città zona Città delle Arti e della Scienza, ci dirigiamo ancora nel quartiere di Russafa, al Portland Ale House (dal lunedì al sabato 19 – 1.00) in calle Salamanca, 10; uno dei pochissimi brewpub di Valencia. Arredamento tutto in legno da pub inglese all’interno, un po’ buio, qualche tavolino all’esterno sul marciapiede di una via non molto illuminata di sera. Il menù, oltre ad un vasto assortimento di hamburger e bistecche (ve li consiglio) offre 5 tipologie di birra American style tutte prodotte con il loro impianto che però non è visibile nel locale; sul menù in inglese potete anche leggere la storia del mastro birraio Maurice Mata. Locale sempre molto affollato di gente, soprattutto giovani, sia turisti che del luogo; ci siamo andati questo primo giorno in orario aperitivo verso le 19 ed era quasi vuoto, ci siamo tornati l’ultima sera per cena (ore 22) e siamo stati costretti a cenare fuori poiché dentro era veramente pienissimo! Consigliatissimo sia per un aperitivo, che per cena o per passarci l’intera serata (di buon livello tutte e 5 le spine presenti, da segnalare la Ipa).

Il giardino del Bierwinkel

Il giardino del Bierwinkel

La mattina seguente ci dirigiamo verso la spiaggia utilizzando la linea 5 della metro (dal centro Xàtiva alla fermata Neptù) dove ci concediamo un po’ di sole e pranziamo con un’ottima paella a base di pesce; se vi recate sulla via parallela al lungomare troverete “Casa Carmela”, ristorante storico valenciano (assolutamente non turistico) che serve una paella veramente eccezionale. Ancora qualche ora di sole, una passeggiata al porto della america’s cup ed eccoci ancora sulla metro, linea 6, verso la zona nord della città, fermata Benimaclèt. Appena scesi la vista non è delle migliori: pochissima gente in giro, palazzoni immensi, pulizia un po’ carente…percorriamo circa 300 m a piedi tra questi palazzi ed ecco che in calle de la guardia civil, 4 troviamo quello che all’esterno sembra un semplicissimo bar: ci troviamo al Bierwinkel (di orari sulla porta non troviamo traccia, ma alle 16,30 è già aperto e la ragazza al bancone ci dice che rimane aperto fino a tarda notte). Arredamento povero, qualche sgabello al banco e qualche tavolo in legno, molto buio, semideserto per tutta la nostra permanenza con una leggera musica di sottofondo; ci accoglie una ragazza tutta intenta a fare un cruciverba che ci saluta e continua nella sua attività. Ci sediamo, trovo un menù lasciato su un tavolo e inizio a sfogliare: ben 6 spine tutte con differenti tipologie di birre artigianali; 10 facciate di scelta di birre in bottiglia divise per tipologia! Iniziamo a guardarci un po’ intorno e scopriamo che il locale dispone anche di un beershop adiacente (li divide una porta) super fornito! Il locale sul retro dispone anche di una piccola zona all’aperto (qualche tavolo di plastica sul marciapiede di un parco giochi decadente, personaggi stranissimi e panorama composto da condomini immensi pieni di panni appesi..). Anche se l’ambiente non è per “palati fini”, il Bierwinkel è sicuramente il miglior locale di valencia per gli appassionati di birra, una vera e propria “chicca”: oltre alla scelta alla spina, tutte le bottiglie presenti sul menu sono disponibili e fresche (noi inizialmente pensavamo che fosse il menù del beershop solo per birre da asporto) e vengono servite nel loro apposito bicchiere a seconda della tipologia; possibilità di cenare con un menù ricco di hamburger, bistecche e hot dog.

Siamo giunti così al termine della nostra visita a Valencia, dopo una visita al bellissimo Bioparc e l’ultimo pranzo accompagnato da una Cruzcampo gelida! (la domenica lasciatela senza nessun programma: tutti i negozi, i locali e la maggior parte dei ristoranti sono chiusi tutto il giorno, difficile consumare un pasto in pieno centro senza andare in locali iper-turistici).

Nicola Montanari

One thought on “Valencia: alla ricerca di sole e… birra

  1. Valencia: alla ricerca di sole e… birra … bicchieri.wordpress.com

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Collabora con noi!

Vuoi collaborare con la rivista o il blog di MoBI? Scrivici a movimentobirrarioitaliano@gmail.com!

  • 168,039 visitatori
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: