Ciders. Un’esperienza inaspettata!

3

07/02/2014 di movimentobirra

Uno degli stand del sidro al GBBF

Uno degli stand del sidro al GBBF

Londra GBBF 2013, faccio parte del team di volontari che lavorano al ‘Belgian, Italian & Dutch Bar’. Una 5 giorni impegnativa, ma anche divertente e soprattutto interessante.

Centinaia di Real Ale da non poterne più: una sera, spinta dalla curiosità, esprimo il desiderio di provare un Sidro, anzi un Real Cider. Con Lorenzo ci dirigiamo al ‘Cider Bar’ dove ho il piacere di conoscere Mick Lewis, uno dei massimi esperti in materia e naturalmente amico di Lorenzo.

Mick improvvisa una piccola degustazione di diverse tipologie di Sidri descrivendone le caratteristiche principali. Dentro di me pensavo: “Ecco un’altro mondo da esplorare!”.

Ci salutiamo con l’invito di Mick a partecipare il giorno successivo ad un training in materia con degustazione di 23 sidri.

La cosa mi alletta, coinvolgo Giacu, Barbara e altri ragazzi del team ed eccoci intorno ad un tavolo con Mick ed altre persone. Sembrava una riunione di famiglia… Mick ci accoglie chiedendoci come mai avessimo i bicchieri vuoti; non ho dato molto peso alla cosa, ma poi ho capito.

Trascorriamo 3 ore ad ascoltare Mick, senza bere nulla, che parla di tecniche di produzione dei sidri, la fermentazione, le differenze di produzione nelle varie zone geografiche, parla di perry (prodotto solo pere) e pider (prodotto sia con mele che con pere) concludendo con le tecniche di conservazione e le modalità di servizio in un bar.

E’ arrivato il momento della degustazione: ci attendono 23 flaconi di plastica numerati con Cider, Perry e Pider. L’obiettivo della degustazione è mettere in risalto le differenze fra le tipologie e diverse zone di produzione del Regno Unito.

L'autrice con Mick Lewis

L’autrice con Mick Lewis

Li abbiamo assaggiati uno dietro l’altro senza possibilità di vuotare il bicchiere se non in pancia e dulcis in fundo anche un sorso di aceto di mele.

Dopo più di 4 ore il training termina e MIck ci invita al Cider Bar. L’esperienza per me e Barbara si conclude con una sessione di servizio al Cider Bar, dove è costume che chi presta servizio la prima volta indossi un cartellino con la scritta ‘CIDER BAR VIRGIN’.

Proprio un’esperienza inaspettata che ha solleticato la mia curiosità verso un nuovo mondo e dalla quale è nata un amicizia con Mick, con il quale continuiamo a scriverci e che avrò il piacere di incontrare nuovamente per uno speciale Pub Crawl a Londra in Ottobre. Cheers!

 

Piccola bibliografia:

Craft Cider Making by Andrew Lea

http://schutt.org/blog/2012/01/craft-cider-making-by-andrew-lea/

Ciderland by James Crowden

http://www.james-crowden.co.uk/

Lo  stile dei Sidri della West County

Golden Fire: The Story Of Cider by Ted Bruning

Sulla storia del Sidro. L’autore fino al 2006 scriveva per la rivista What’s Brewing del CAMRA

http://www.ciderworkshop.com/

sito associato all’omonimo Google Group dove si possono trovare informazioni di vario genere

Anna Borrelli

3 thoughts on “Ciders. Un’esperienza inaspettata!

  1. elena di martino ha detto:

    …solletica davvero…e come si fa a fare i volontari al GBBF?….grazie Anna 🙂

    • chemie ha detto:

      facile, si scrive al camra!
      vai sul sito del camra () e segui i link per i beer festival. dovrebbe esserci scritto tutto!
      buon divertimento
      Monica

      • maxbeer ha detto:

        esatto, c’e’ gia’ il sito del festival 2014
        http://www.gbbf.org.uk/
        per ora c’e’ solo un countdown, ma con qualche mese di anticipo compariranno i moduli e le istruzioni per il reclutamento dei volontari… ti pagano vitto (e birre finali) e alloggio ma devi guadagnartelo 😉

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Collabora con noi!

Vuoi collaborare con la rivista o il blog di MoBI? Scrivici a movimentobirrarioitaliano@gmail.com!

  • 164,652 visitatori
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: